Comune di VillacidroComune di Villacidro

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Regolamento della commissione mensa

Il Regolamento della commissione mensa è stato approvato con deliberazione del Consiglio Comunale. n° 6 del 30/01/2006 .

Si riporta di seguito il testo:

Indice

Articolo 1  : Istituzione
Articolo 2  : Competenze
Articolo 3  : Composizione
Articolo 4  : Modalità di convocazione
Articolo 5  : Rapporti con l'Azienda USL e con la ditta appaltatrice
Articolo 6  : Modalità di comportamento
Articolo 7  : Obblighi dei componenti
Articolo 8  : Norme igieniche
Articolo 9  : Pubblicità e controllo
Articolo 10: Durata

Articolo 1 : Istituzione

1 . E’ costituita la Commissione Mensa per il servizio di refezione scolastica della scuola dell’infanzia, della scuola primana e della scuola secondaria di primo grado.

2. La Commissione Mensa è tenuta a verificare che sia assicurato:
   
a) il buon andamento dei servizio, nell’interesse dei bambini;
b) il rispetto delle norme contrattuali, nell’interesse dell’Ente appaltante.


Articolo 2: Competenze


1 . La Commissione ha il compito di verificare:

a) la qualità dei generi alimentari;
b) la quantità del cibo fornito a ogni bambino;
C) i residui dei pasti;
d) il modo di cottura e di preparazione degli alimenti;
e) il metodo di conservazione dei cibi acquistati;
f) il rispetto delle tabelle dietetiche qualitative e quantitative stabilite dal personale medico dell’Azienda USL;
g) la distribuzione dei pasti con riferimento alla temperatura e alla presentazione degli alimenti;
h) la condizione igienica dei locali e degli impianti, comprese le attrezzature e gli utensili;
i) la pulizia degli arredi, degli infissi e dei pavimenti dei refettori;
j) la pulizia delle stoviglie;
k) i requisiti igienico/sanitari del personale di cucina e di servizio;


2. La Commissione inoltre:

a) promuove incontri con gli utenti, volti a informarli o ad istruirli sui tema della refezione scolastica e dell’alimentazione in genere, o per affrontare problemi  suggeriti dall’utenza stessa o dai genitori;
b) verifica il ruolo educativo del “momento mensa”.


Articolo 3 : Composizione

1 . La Commissione è composta da:

a) l’Assessore alla Pubblica Istruzione, che svolge anche funzioni di Presidente;
b) un rappresentante dei docenti proposto dal Consiglio di ogni istituto dotato dei servizio di mensa;
c) un rappresentante dei genitori per ogni istituto scolastico dotato di servizio mensa;
d) il responsabile dell’ufficio Pubblica Istruzione o suo delegato, con funzioni di verbalizzante.

2 . L'elenco dei componenti di cui alle lettere b) e c) deve essere fatto pervenire, da ogni
circolo o istituto, all’Amministrazione Comunale che provvederà a inviano all’Azienda USL
(Servizio igiene degli Alimenti e della Nutrizione).


3 . I rappresentanti dei docenti/utenti del servizio e quelli dei genitori restano in carica fino
a quando conservano il requisito di docente/utente o di genitore di un utente.


Articolo 4: Modalità di convocazione

1 . La convocazione dei commissari per le visite in mensa e per le riunioni è fatta dal
Presidente, ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità, su propria iniziativa, oppure su
proposta del Sindaco o di 1/3 dei componenti la Commissione.

2 . Le convocazioni saranno Predisposte dall’Amministrazione Comunale per mezzo di un
avviso scritto da inviare ai membri della Commissione almeno cinque giorni prima della
data fissata per la riunione.


Articolo 5 : Rapporti con l’Azienda USL e con la ditta appaltatrice

1 . Quando se ne ravvisi la necessità, alle riunioni della Commissione Mensa può essere richiesta la partecipazione di un rappresentante dell’Azienda USL e di un rappresentante  della ditta che fornisce il servizio di ristorazione (cuoco, responsabile di cucina, dietista), o di altro personale del medesimo servizio.


Articolo 6: Modalità di comportamento

1 . Ai rappresentanti della Commissione Mensa potrà essere consentito, previo accordo con il referente dell’Amministrazione Comunale, di accedere al centro di cottura e ai locali annessi, con l’esclusione dei momenti di massima produttività e preparazione, per non intralciare il corretto svolgimento di fasi particolarmente a rischio igienico/sanitario. Gli stessi rappresentanti possono accedere anche ai refettori dei singoli plessi scolastici.



Articolo 7 : Obblighi dei componenti della Commissione Mensa
 
1 . Per non interferire con la normale attività lavorativa degli operatori:

a) la visita al centro di cottura è consentita solo alla Commissione appositamente convocata;
b) durante il sopralluogo da parte della ditta che gestisce ii servizio dovranno essere  messi a disposizione dei commissari i camici monouso e l’attrezzatura necessaria per l’assaggio dei cibi;
c) L’assaggio dei cibi è vietato nel centro di cottura;
d) La visita dovrà essere comunicata al dirigente dell'istituto scolastico interessato entro le ore 11 dello stesso giorno;
e) Durante i sopralluoghi non dovrà essere rivolta alcuna osservazione al personale addetto al servizio;
f) Per l’assaggio dei cibi e per ogni altra richiesta cl si dovrà rivolgere al responsabile dei centro cottura e/o dei refettorio.



Articolo 8 : Norme igieniche

1 . L’attività della Commissione Mensa deve essere limitata alla semplice osservazione delle procedure e della somministrazione dei pasti, con esclusione di qualsiasi forma di
contato diretto o indiretto con le sostanze alimentari e con tutto ciò che entra in contatto
con gli alimenti stessi, facendo comunque salva la possibilità di assaggiare i cibi.

2 . I rappresentanti della Commissione Mensa non devono toccare gli alimenti cotti né
 quelli crudi, gli utensili, le attrezzature, le stoviglie.

3 . I membri della Commissione Mensa non devono utilizzare i servizi igienici riservati al personale e si devono astenere dalla visita in caso di malattie infettive o virali.



Articolo 9: Pubblicità e controllo

1 . Copia del presente regolamento sarà trasmessa all’Azienda USL e pubblicizzata secondo a normativa in vigore.

2 . I nominativi, dei commissari e i verbali delle riunioni sono trasmessi agli istituti Scolastici.



Articolo 10: Durata in carica

1 . La Commissione Mensa resta in carica fino al rinnovo dell’Amministrazione Comunale.

Home | Contatti | Mappa | Privacy | Credits | protocollo.villacidro@pec.it | ConsulMedia 2011 | Regione Autonoma della Sardegna - Stagione venatoria 2012/2013 | © Comune di Villacidro - Tutti i diritti riservati P.IVA: 01047450927

URP

Note legali

Elenco siti tematici

Torna su